Come è ampiamente intuibile, cercare di creare il miglior microclima all’interno di un grande ambiente non è la stessa cosa che cercare di farlo in una stanza più ristretta. Per ovvi motivi, più lo spazio si amplifica e più è difficile che il comfort abitativo possa mantenersi a lungo, soprattutto in ambienti che presentino caratteristiche nella loro edificazione tali da favorire i cosiddetti ponti termici, ovvero le vie attraverso le quali il passaggio di umidità o calore dall’esterno all’interno e viceversa possa avvenire liberamente.

Questo dato di fatto, oltre a costringere le case che producono condizionatori a tenere conto della differenza di condizioni di partenza, deve spingere chi sia alla ricerca di prodotti per la termoregolazione a non sottovalutare appunto le stesse.

Partire con l’intento di climatizzare al meglio una stanza di 20 metri quadrati e acquistare un condizionatore che può invece coprire aree molto maggiori si rivela infatti uno spreco in termini di risorse economiche, mentre il processo inverso può dare vita ad un acquisto inadeguato.

koolkingPer risolvere il dilemma, la cosa migliore da fare è avere bene in mente l’importanza dei BTU commerciali. Di cosa si tratta? In pratica un BTU (acronimo di British Termal Unit) serve a indicare la potenza di riscaldamento e/o di refrigerazione di un climatizzatore. Più saranno i BTU indicati nella scheda tecnica di un apparecchio e maggiore sarà la superficie che esso può ricoprire.

Per chi cerca condizionatori in grado di ricoprire superfici estese, cercando di spendere cifre non troppo elevate, una delle possibili soluzioni è rappresentata dal Lances 18VD prodotto da Koolking, una delle case che hanno saputo proporsi con forza sui mercati nel corso degli ultimi anni per l’elevato rapporto tra qualità e prezzi di vendita.

Questo dispositivo, infatti, può godere dell’azione di 18mila BTU nominali in fase di raffreddamento (equivalente di 5,27 kW) e di 19mila in quella di riscaldamento (5,57 kW). Tra le altre caratteristiche tecniche, vanno ricordate la deumidificazione separata, l’uso di gas refrigerante R410A, la pressione sonora dell’unità interna attestata ad un massimo di 36 dB(A), contro i 57 al massimo di quella dell’unità esterna, la portata d’aria media interna di 462 metri cubi all’ora, Per quanto riguarda le dimensioni, l’unità interna (LxAxP) raggiunge i 940x275x205 millimetri, mentre l’unità esterna si posiziona a 800x554x333. Il peso dell’unità interna è di 9 chilogrammi, contro i 37,8 di quella esterna.

L’elevata efficienza energetica del condizionatore Kooling Lances 18VD è ampiamente testimoniata dal conseguimento della classe energetica A++ in fase di raffreddamento e A+ in riscaldamento, grazie alla presenza di un compressore inverter che ottimizza i consumi evitando che la macchina si fermi una volta conseguito il livello di temperatura impostato, per poi ripartire.

Anche il design raggiunge buoni livelli, in particolare grazie a linee moderne ed esteticamente gradevoli, che permettono al condizionatore di Koolking di immergersi in qualsiasi tipo di ambiente, senza particolari problemi.

Per chi è alla ricerca di un condizionatore in grado di regalare prestazioni soddisfacenti in ambienti che oltrepassino la soglia dei 30 metri quadrati, senza dover spendere cifre tali da compromettere il bilancio familiare, il Lances 18VD  può in effetti rappresentare una soluzione di ottimo livello.



Come è ampiamente intuibile, cercare di creare il miglior microclima all’interno di un grande ambiente non è la stessa cosa che cercare di farlo in una stanza più ristretta. Per ovvi motivi, più lo spazio si amplifica e più è difficile che il comfort abitativo possa mantenersi a lungo, soprattutto…

Valutazione articolo

Utilità - 84%
Pertinenza - 85%
Chiarezza - 83%

84%

Buono

Buon articolo sul condizionatore Koolking Lances 18VD e la recensione

Valutazione utente: Sei il primo!