Un recente studio condotto da Altroconsumo, ha evidenziato come ormai il mercato della climatizzazione si stia appiattendo, portando ad una situazione abbastanza paradossale: spendere troppo per un condizionatore può essere del tutto inutile, in quanto anche tra i marchi meno conosciuti è ormai molto facile trovare dispositivi di buon livello per un prezzo che tutto compreso si va ad attestare sotto i mille euro.

Proprio per questo motivo, conviene dunque guardare alle aziende che magari non possiedono la rinomanza di Sansumg o altri brand di gran nome, ma che, allo stesso tempo, possono dare vita a positive sorprese, mettendoci a disposizione climatizzatori in grado di mettere insieme gradevolezza del design, livelli tecnologici adeguati e un rapporto tra qualità e prezzo da prendere assolutamente in considerazione.

Ariel Notos 13Tra i brand che cercano di ritagliarsi una posizione di preminenza sui mercati, magari erodendo quote ai marchi più noti, c’è anche Ariel, un marchio tricolore che ormai da tempo si fa notare per una produzione di buon livello tesa a riprodurre gli stilemi del Made in Italy. Il paniere di prodotti proposto dal brand punta molto su qualità dei materiali e innovazione, oltre che su una tecnologia di ultima generazione cui è demandato il compito di implementare al massimo il comfort abitativo.

Tra i modelli proposti da Ariel, va ricordato anche Notos 13, un climatizzatore a parete di ultima generazione dotato di doppia funzione raffreddamento e riscaldamento e pompa di calore, capace di erogare 12mila Btu orari in fase di raffreddamento e 13mila in riscaldamento, rivelandosi quindi perfetto per ambienti medio grandi.

La sua compattezza e un design raffinato e moderno, lo rendono adatto all’installazione in qualsiasi tipo di ambiente residenziale o commerciale, rendendolo in grado di immergersi in scenari estremamente diversi tra di loro.

Per quanto riguarda le funzioni, Notos 13 ne offre un gran numero, a partire dai controlli intelligenti del ventilatore interno e da tutte le altre che devono monitorarne in continuazione il funzionamento ottimale, in modo da evitare sprechi di energia. Naturalmente sono presenti tutte le funzioni ormai classiche in questo genere di dispositivo, a partire da Sleep, delegata a creare il miglior ambiente possibile nelle ore notturne per favorire il riposo degli utenti.

Anche Notos 13 presenta un compressore Inverter, grazie al quale è possibile evitare i continui spegnimenti e riaccensioni del dispositivo, favorendo quindi una drastica compressione dei consumi, tale da andarsi a riflettere positivamente sulla bolletta energetica. Una propensione all’efficienza che del resto è largamente testimoniata dal conseguimento della classe energetica A++/A+ rispettivamente in fase di raffreddamento e riscaldamento.

Anche il design si dimostra a sua volta di buon livello, con linee moderne e raffinate, le quali permettono di installare il dispositivo nei più svariati ambienti, senza dover temere che vengano a crearsi contrasti con lo stile dell’arredamento o con le soluzioni architettoniche preesistenti, dando vita ad effetti visivi spesso sorprendenti.

Con Notos 13, Ariel conferma la sua propensione al rilascio di prodotti di buona qualità, tali da poter entrare senz’altro in competizione con i modelli di marche molto più blasonate. Una propensione che è stata peraltro premiata dai consumatori, che hanno notevolmente rafforzato le posizioni del brand negli ultimi anni.



Un recente studio condotto da Altroconsumo, ha evidenziato come ormai il mercato della climatizzazione si stia appiattendo, portando ad una situazione abbastanza paradossale: spendere troppo per un condizionatore può essere del tutto inutile, in quanto anche tra i marchi meno conosciuti è ormai molto facile trovare dispositivi di buon livello…

Valutazione articolo

Utilità - 93%
Pertinenza - 90%
Chiarezza - 92%

92%

Buono

Buon articolo sul condizionatore Ariel Notos 13

Valutazione utente: 5 ( 1 voti)